loading

Carrello vuoto



Santomaso Giuseppe

BIOGRAFIA DI SANTOMASO GIUSEPPE



Breve scheda biografica


Si forma all'Accademia di Belle Arti di Venezia e ha contatti con gli esponenti d' avanguardia di Ca' Pesaro, Rossi, Semeghini e Martini. È presente alle collettive capesarine fin dal 1928 con opere di clima espressionista. Allestisce la sua prima personale milanese nel 1935. Negli ultimi anni Trenta inizia soggiorni all'estero, in Olanda e a Parigi, attratto dalla lezione di Braque, ma mantine nella propria pittura un tipico luminismo veneto. Nel 1939 espone alla galleria Rive Gauche di Parigi e dal 1940 è invitato costantemente alle maggiori esposizioni nazionali ed estere. Esegue afreschi nell'università di Padova nel 1939-40. Del 1942 una personale alla galleria della Spiga di Milano e il lavoro d'illustrazione per liriche di Éluard. Nel 1946 è tra i pittori della Nuova Secessione Artistica Italiana, poi Fronte Nuovo delle Arti di cui firma. In data 1 ottobre, il manifesto con Birolli, Cassinari, Guttuso, Morlotti, Pizzinato, Vedova, Leoncillo, Viani. Dal 1948 espone alla Biennale di Venezia. Vince il premio Incom 1950 e il premio internazionale per la pittura alla Biennale del '54 dove espone un gruppomdi opere presentato da G.C.Argan. Nel 1951 esegue le decorazioni di palazzo Antenore a Padova e vince il Premio Esso. La sua pittura cresce nell'ambito di un naturalismo astratto di grande sensibilità in alterne affinita con le poetiche informali. La sua materia si smagrisce progressivamente divenendo sempre più lumìnosa circonfondendo un oggetto che tende a celarsi. Nel 1952 è con i Basaldella, Birolli, Turcato, Vedova, Corpora, Morlotti e Moreni nel 'Gruppo degli Otto' ed premiato al 'Golfo della Spezia' e a Gallarate; nel 1953 alla Mostra di pittura all'Università di Trieste, alla II biennale di san Paolo del Brasile e alla Mostra Città di Messina; espone alla Hannover Gallery di Londra. Dal 1954 al 1974 tiene la cattedra di pittura all'Accademia di Venezia. Espone a Documenta di Kassel nel 1955, 1959, 1964. Nel 1956 vince il Premio Graziano alla Galleria del Naviglio di Milano, nel 1957 il premio per l'incisione a Lubiana, nel 1958 il premio Marzotto a Valdagno. Espone alla rassegna '50 ans d'art moderne' all'Expo 58 di Bruxelles; in una personale presentata da G.Mazzariol alla Galleria Pogliani di Roma nel 1959. U.Apollonio, P.Francastel e W Haftmann presentano le sue personali svizzere e tedesche attorno al '60. Nel 1963 illustra con 4 acqueforti 'La mantide atea' di G.Marchiori, suo esegeta fin dagli anni '50; realizza un dipinto murale a St.Gallen. Allestisce antologiche a Amburgo, Berlino e Dortmund nel 1965-66. Nel 1967 espone alla Biennale della grafica di Tokyo e al Teatro di St.Gallen in occasione della prima della pièce di Ionesco 'Triumph der Todes'. N.Ponente lo presenta a Venezia nel 1970; E.Huntinger a Zurigo nel 1973. Del 1971 la collaborazione con l'Università internazionale dell'arte di Venezia. Espone a varie edizioni della Biennale della grafica di Lubiana. Illustra versi di Ezra Pound e di Veronica Franco per edizioni svizzere. Partecipa alla mostra della grafica della XXXVI Biennale di Venezia e alla Quadriennale di Roma. È premiato a Cracovia e Tokyo. Nel 1975 esce a Venezia il primo catalogo ragionato della sua pittura; lo stesso anno quello dell'opera grafica a Roma. O.Bohigas presenta l'antologica di Monaco di Baviera nel 1980, G.Ballo quella veneziana de 1982. Del 1983 un'antologica a New York. Santomaso è presente a tutte le rassegne nazionali dedicate all'informale. La pittura di Santomaso testimonia un continuo procedimento di profonda elaborazione del visibile. Da fondi tonali emergono nettamente strutture fantastiche in neri pieni creando un rapporto di grande suggestione tra ipotesi d'ambiente e libertà della luce.

 






  • Servizi
  • Fiere

  • - I nostri canali:
  • - La nostra app:
  • Vannucchi Arte – Arte Moderna e Contemporanea - Viale Montegrappa, 211 - 59100 Prato - Tel/Fax 0574 595007 Cell. 339/8533344 - 340/9103003
    P.I. 02014940973 - Numero R.E.A 492637 Registro Imprese di Prato - info@vannucchiarte.com - [angiolini]

    Benvenuto nella nostra live chat
    inserisci i tuoi dettagli e iniziamo a conversare d'arte

    Se utilizzi questa messaggistica accetti la nostra privacy